Viaggi, tra le 40enni italiane l’adrenalina spiazza il romanticismo

Il viaggio che va per la maggiore? Il 68% preferisce una vacanza all'insegna dell'avventura e il 28% opta per attività estreme: a metterlo in evidenza è CougarItalia.com.

195

«Nella vita si arriva ad un punto in cui si ha voglia di allontanarsi dalla routine quotidiana per perdersi in un luogo all’insegna dell’avventura, un luogo dove è possibile vedere un leone appostato in attesa della sua preda, oppure più semplicemente andare al mare in una meta immersa nella natura più selvaggia, oppure ancora scegliere una destinazione in cui è possibile dedicarsi ad attività estreme» così Alex Fantini, fondatore di CougarItalia.com, il portale di riferimento delle donne mature sopra i 35 anni che prediligono la compagnia di uomini più giovani, commenta i risultati dell’ultimo sondaggio condotto dal portale da egli creato.

Scorporando i dati relativi proprio alle Cougar, il sondaggio, condotto su un campione di 2.000 coppie, ha infatti consentito di appurare che il 68% di loro ha optato od opterà per delle vacanze all’insegna dell’avventura e dell’imprevisto. Nell’ambito di questo gruppo il 28% ha dichiarato che in vacanza opterà per attività estreme.

Addio dunque alle mete romantiche per partire verso vere e proprie mete avventurose. Tra chi ha dichiarato un’interesse per le attività estreme, il 32% afferma inoltre di preferire il rafting, il 27% dichiara di voler provare l’esperienza di un volo aereo con lancio dal paracadute ed il 18% un’avventura a cavallo.

Secondo il sondaggio condotto da CougarItalia.com, il numero di “coppie Cougar” è in aumento: il 32% delle coppie risulta oggi essere costituito da una donna più grande dell’uomo.

Questo spiega la maggiore propensione all’avventura. E sì, perché è proprio questa tipologia di donna particolarmente sicura di sé, indipendente ed in carriera, a spingere verso questo tipo di scelta, sia per un weekend fuori dal comune che per una vacanza più lunga.

Cosa ne pensi? Lascia un commento