Kimchi: ricetta e perché fa bene alla salute

Solitamente, ogni persona segue una propria dieta ed un percorso per stare bene: lo sport ha un ruolo centrale, ma è altrettanto fondamentale l’alimentazione. Un piatto perfetto per chiunque stia attento alla linea ed abbia voglia di mangiare bene è il Kimchi, famosissimo piatto di origine coreana, ricco di vitamine e perfetto anche per chi ha bisogno di abbassare il proprio colesterolo.

Kimchi: cos’è e perché fa così bene

Tipico della cucina coreana, il Kimchi è un alimento fermentato composto da cavolo cinese, daikon, carote, zenzero, cipolla e peperoncino, il tutto avvolto in foglie di cavolo. Si tratta di un alimento super vitaminico – vitamina A, B1, B2 e C – ricco di calcio e ferro ed abbasso apporto calorico. Esso contiene inoltre aminoacidi e probiotici, microrganismi viventi presenti naturalmente in alcuni alimenti come yogurt o crauti e che sono tutt’altro che negativi ed anzi, si depositano nella flora batterica, aiutano la digestione e rafforzano il sistema immunitario, oltre a diminuire il colesterolo e lo sviluppo di alcuni tipi di cancro, rallentando inoltre l’invecchiamento cutaneo.

La ricetta del Kimchi: ecco come prepararlo a casa

Nonostante si tratti di un piatto tipico coreano, la preparazione del Kimchi non è assolutamente difficile ed anzi, chiunque può tranquillamente prepararlo in casa. Per la sua preparazione ci sarà bisogno dei seguenti ingredienti, che possono ovviamente variare a seconda del gusto:

  • Cavolo cinese 2kg
  • Daikon 400g
  • Carote 2
  • Cipollotto fresco 200g
  • Sale fino 100g
  • Peperoncino 150g
  • Farina di riso 50g
  • Acqua 300ml
  • Zucchero 30g
  • Aglio 3 spicchi
  • Zenzero fresco 30g
  • Porro tritato 200g
  • Salsa di pesce 100g
  • Cipolla 1

Per preparare il Kimchi, innanzitutto lavate il cavolo cinese, rimuovete le foglie esterne e tagliatelo. Inseritelo poi in una ciotola, copritelo d’acqua e sale e lasciate macerare per circa due ore, mescolando ogni 30 minuti. Risciacquatelo in acqua fredda e mettetelo da parte. Preparate poi il porridge/salsa di riso versando 300ml d’acqua e la farina di riso in un pentolino, portandolo a bollore. Quando inizia a fare delle bolle, aggiungete lo zucchero e continuate a cuocere a fuoco basso finché non otterrete un composto traslucido. Lasciate raffreddare. Per la salsa Kimchi, mettete il porridge in una ciotola ed aggiungete salsa di pesce, aglio, zenzero e cipolla. Aggiungete poi cipollotto fresco, porro, carote e daikon e mescolate. Versate la salsa in un grande recipiente ed aggiungete il cavolo cinese. Lasciate poi il barattolo chiuso ermeticamente a fermentare per circa una settimana in un luogo fresco ed asciutto o due settimane se mantenuto in frigorifero.

Impostazioni privacy