Tornado a Jesolo, 80 metri di litorale in rovina: attrezzature balneari disperse nell’area di Pineta

Continuano le verifiche dei pregiudizi subiti a Jesolo, causati da un tornado che ha colpito duramente la spiaggia nella regione di Pineta, vicino all’area del bagno Riviera Levante, nella notte di martedì. Circa 80 metri di litorale sono stati devastati, con l’equipaggiamento del bagno balneare che è stato lanciato nell’aria per decine di metri. Il tragico evento si è verificato intorno alle 3 del mattino e, fortunatamente, non ha coinvolto nessun individuo.

Il Tornado

Questo fenomeno meteorologico, sebbene sia durato solo pochi secondi, ha avuto un impatto potentemente distruttivo, come si può percepire dalle riprese di alcune telecamere di sicurezza posizionate nei pressi della spiaggia. Circa alle 3 del mattino, per una decina di secondi, raffiche violente generate da un vortice marino hanno devastato un’area di 80 metri sul litorale, distruggendo tutto ciò che incontravano sul loro cammino.

Lo stabilimento balneare Riviera Levante, con le sue 120 piazzole, è stato particolarmente colpito, con ombrelloni e sedie a sdraio che sono stati gettati a distanze considerevoli, fino al campo e alla pineta. La valutazione dei danni è ancora in corso.

Impostazioni privacy