Superbonus 110%: proroga per i territori alluvionati

Il decreto legge messo a punto dal Governo e discusso in Consiglio dei Ministri il 23 maggio prevede una proroga del Superbonus 110% fino al 31 dicembre 2023, ma solo per i territori dell’Emilia Romagna colpiti dall’alluvione.

Il Superbonus 110%, tra le misure introdotte dal Governo Conte più apprezzate dai cittadini, è un aiuto dallo Stato per la costruzione e ristrutturazione degli immobili. Aiuti simili nella forma di bonus sono stati introdotti anche per altri aspetti dell’edilizia, come per il miglioramento della classe energetica ai fini della certificazione energetica APE.

Superbonus 110: proroga per i territori alluvionati

Nel mese di Aprile 2023, attraverso il Decreto Blocca Cessioni, il Governo ha confermato la proroga del Superbonus 110% al 30 settembre 2023. La proroga in questione è però valida solo per le unifamiliari in regola con i lavori edilizi.

Dopo il devastante maltempo che ha colpito i territori dell’Emilia Romagna, è stata introdotta una nuova proroga che non riguarda più solo le unifamiliari ma è più ampia. In particolare, si stabilisce che per tutte le unità immobiliari ubicate nei territori emiliani che dal 1 maggio hanno subito le conseguenze degli eventi alluvionali, la proroga del Superbonus 110% è estesa al 31 dicembre 2023.

La proroga non era prevista nella bozza precedente del 19 maggio. La nuova bozza riporta invece al CAPO I (Interventi urgenti per fronteggiare l’emergenza provocata dagli eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1° maggio) e in particolare all’Articolo 1 (Sospensione dei termini in materia di adempimenti e versamenti tributari e contributivi), che:

Per gli interventi effettuati su unità immobiliari ubicate nei Comuni di cui all’allegato al presente decreto, la detrazione del 110 per cento di cui all’articolo 119, comma 8-bis, del decreto-legge n. 34 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 77 del 2020, è estesa alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2023.

Lo stesso 23 maggio il Governo ha pubblicato un comunicato stampa in cui si conferma che:

Il differimento al 31 dicembre 2023 del termine per l’ultimazione degli interventi effettuati su unità immobiliari ubicate nei territori interessati, ai fini del bonus 110%.

Impostazioni privacy