Super Mario: Charles Martinet non doppierà più il personaggio

Super Mario è uno dei personaggi più amati di sempre e continua ad avere successo in ogni singolo ambito (persino nelle console retrogaming). Per un personaggio così iconico c’è bisogno di una voce iconica e questo lo sapeva Nintendo quando assunse Charles Martinet, doppiatore divenuto celebre proprio per aver doppiato il personaggio dal videogioco “Mario Teaches Typing” (uscito nel 1994) fino ad oggi. Tuttavia adesso non sarà più così.

Charles Martinet lascia Super Mario

Arrivato all’età di 67 anni, Charles Martinet non sarà più la voce di Super Mario. Nintendo è infatti decisa a trovare un successore che possa interpretare il ruolo per molti anni. Tuttavia Martinet continuerà a lavorare per la Nintendo andando in numerosi eventi come ambasciatore del brand. La Nintendo ha annunciato ciò attraverso queste parole:

“Charles Martinet è stata la voce originale di Mario nei giochi Nintendo per molto tempo, fin da Super Mario 64. Charles sta ora assumendo il nuovissimo ruolo di Mario Ambassador. Con questa transizione, si ritirerà dalla registrazione delle voci dei personaggi per i nostri giochi, ma continuerà a viaggiare per il mondo condividendo la gioia di Mario e interagendo con voi tutti! È stato un onore lavorare con Charles per aiutare a dare vita a Mario per così tanti anni e vogliamo ringraziarlo e festeggiarlo.”

La carriera di Charles Martinet

Oltre al personaggio di Mario, Charles Martinet ha anche prestato la voce a Luigi, Wario, Waluigi, Baby Luigi, Baby Mario, Mastro Toad e Wart. Ha doppiato il personaggio di Mario in oltre 100 titoli e la sua ultima performance nei panni del personaggio risale al videogioco “Mario + Rabbids Sparks of Hope” (gioco per la Nintendo Switch), mentre il suo ultimo lavoro collegato al mondo del personaggio risale al cinema con l’opera animata “Super Mario Bros: Il Film“, in cui interpreta il papà di Mario ed il cittadino Giuseppe.

Impostazioni privacy