Primo Maggio: traffico da bollino rosso verso le mete di vacanza

Il ponte del Primo Maggio è alle porte e milioni di italiani si preparano a partire per trascorrere il weekend fuori casa. Le mete di vacanza italiane sono molteplici e variano a seconda delle preferenze degli italiani, che per un fine settimana diventeranno turisti e si uniranno alle altrettante persone che arriveranno in Italia dall’estero.

In vista dell’esodo del Primo Maggio, si prevede già un traffico da bollino rosso sulle principali strade e autostrade italiane che portano alle principali mete per questo fine settimana di vacanza.

Le città più gettonate nei prossimi giorni saranno probabilmente le città d’arte come Firenze, Napoli e Roma. Non si trascurano neanche le mete più estive e balneari poiché le temperature sono miti e in molti desiderano tornare in spiaggia il prima possibile.

Il traffico sarà più intenso nella giornata di domenica 30 aprile, quando la maggior parte delle persone partirà. Per il ritorno, si prevedono bollini rossi fino a martedì 2 maggio.

Scegliere la giusta meta

Considerato che in qualunque direzione si scelga di andare, è molto probabile che si incontrerà traffico, è meglio prepararsi in anticipo e valutare bene la meta e le modalità del viaggio. Ad esempio, in questa occasione, per un viaggio in auto con neonato potrebbe essere sconsigliato dirigersi verso le mete più gettonate, poiché il traffico renderebbe il tragitto ancora più lungo. Una destinazione ideale per il bambino, date le temperature di questi giorni, potrebbe essere la campagna. In questo modo si potrebbe trascorrere del tempo all’area aperta, immersi nella natura, senza che faccia troppo caldo oppure che ci sia troppa folla.

Come monitorare le condizioni di percorribilità della rete viaria nazionale

In ogni caso, gli aspiranti vacanzieri faranno bene a tenere sotto controllo la situazione traffico e lavori in corso. A monitorare costantemente le condizioni di percorribilità delle strade e delle autostrade nazionali ci sarà Viabilità Italia. Quest’ultima ha inoltre messo a disposizione di chi fosse interessato anche alcuni documenti come ad esempio il calendario con i bollini di traffico e l’elenco dei cantieri inamovibili che si incontreranno lungo la strada. I suddetti documenti sono disponibili sul sito internet della Polizia di Stato, all’indirizzo www.poliziadistato.it.

Impostazioni privacy