Microsoft inserisce le lenti di Snapchat su Teams

Le applicazioni di Microsoft sono piene di sorprese fatte non solo per agevolare gli utenti, ma anche per divertirli (a tal proposito è stato presentato il modo per scaricare Microsoft Office gratis), così non sorprende che l’importante compagnia informatica abbia deciso di fare un’inusuale collaborazione con Snapchat, attraverso l’inserimento di un nuovo contenuto su Teams!

Le lenti di Snapchat su Teams

Una delle innovazioni più apprezzate in assoluto da quando esistono le applicazioni per le videochiamate è la possibilità di trasformarsi: grazie agli interventi virtuali è possibile utilizzare dei filtri che fanno diventare gli utenti dei veri e propri personaggi. Proprio perché questa funzione è tanto divertente durante le videochiamate, Microsoft ha deciso di fare questa collaborazione per attivare ben 26 nuove lenti Snapchat.

Queste lenti sono, per l’appunto, nuovi avatar che si possono attivare davanti alla videocamera e ce ne è per tutti i gusti: lanciare un’incredibile pioggia di cuori, essere abbracciati da un bradipo, ottenere orecchie da coniglio, posizionare una gallina in testa e molto altro. L’accoglienza di questi nuovi Snapchat durante l’ultima presentazione è stata molto positiva dopo gli ottimi risultati dei test.

Tale risultato è ottenibile con l’integrazione del Camera Kit di Snapchat, conosciuto anche semplicemente come l’SDK. Questa applicazione permette di utilizzare ampiamente la realtà aumentata, spesso testata con siti ed applicazioni di terze parti che Microsoft mette sempre con libera disponibilità.

Quando e come saranno disponibili le Snapchat Lenses

Le Snapchat lenses sono disponibili già da questa settimana, ma solamente per gli utenti Team For Work che utilizzano la piattaforma originale e non per quelli che utilizzano l’ultima versione rilasciata a Marzo. Per ottenere le lenti, secondo Microsoft, non sarà necessario scaricare un nuovo strumento o realizzare un aggiornamento dell’applicazione. In ogni caso, con il passare del tempo e dopo le prime reazioni del pubblico, le lenti saranno poi disponibili per tutti.

Impostazioni privacy