Guendalina Tavassi non trattiene le lacrime: la rivelazione choc sulla figlia spezza il cuore

Giudicare una persona senza conoscere la sua storia è sempre un errore, proprio come ci insegna il triste racconto di Guendalina Tavassi.

Ognuno di noi è diverso. E in base al carattere e alla personalità, trasportiamo sulle spalle i nostri bagagli emotivi con atteggiamenti differenti gli uni dagli altri. C’è chi si chiude in sé stesso. Chi viene invaso da un sentimento di rabbia e chi, invece, non riesce a sfuggire alle grinfie della depressione. E poi c’è chi, come Guendalina Tavassi, decide di indossare il suo sorriso migliore e andare avanti con energia e tenacia. Così da rendere le difficoltà affrontate nel passato un punto di forza per vivere la propria rinascita così come merita di essere vissuta.

Guendalina Tavassi
Il dramma di Guendalina Tavassi – giornalesocial.it

Ospite del programma La volta buona condotto da Caterina Balivo, tra le altre cose, Guendalina Tavassi ha anche presentato il suo libro intitolato Dietro quel sorriso. Si tratta di un’autobiografia, ovviamente, tra le cui pagine la nota influencer ha voluto mettere nero su bianco tutto ciò che di positivo e di negativo ha affrontato nella sua vita.

La rivelazione di Guendalina Tavassi: momento durissimo

E proprio in tale contesto, Guendalina ha rivelato di aver vissuto un momento molto duro in passato: senza soldi, sola, e con la sua prima figlia, Gaia, nata da pochissimi anni.

Tavassi rivelazione
Il racconto di uno dei periodi più bui per Guendalina e per sua figlia Gaia (credit Instagram @voltabuonarai) – giornalesocial.it

Nessuno mi aiutava. Io ero in una casa, da sola. E a un certo punto vengo a sapere che l’affitto dove stavamo prima con Remo (ex compagno della Tavassi, ndr), non era mai stato pagato. Quindi avevo uno sfratto. E per tutte gli arretrati che c’erano delle bollette, mi staccano la corrente. Mi lasciano un minimo, che poteva essere un lumino oppure l’apertura del frigorifero”, ha raccontato Guendalina visibilmente commossa.

A seguire, la blogger ha raccontato a Caterina come è riuscita a gestire questa difficile situazione con sua figlia: “Mi ricordo che di notte facevamo questo gioco con Gaia. Perché lei mi chiedeva: ‘Mamma, perché non posso vedere la televisione?’. Io le dicevo: ‘Amore, questa casa è magica’”. L’amore di una mamma per i propri bambini è in grado di scalare qualsiasi montagna. E Guendalina Tavassi quella montagna l’ha scalata sul serio: si è rimboccata le maniche, ha superato quel terribile momento, ed è riuscita a donare a sé stessa e a sua figlia Gaia una vita migliore.

 

Impostazioni privacy