Grasso dai fianchi: come farlo andare via

Sappiamo tutti quanto possa essere sgradevole avere del grasso in eccesso sui fianchi. Ma non preoccupatevi, il nutrizionista ha alcune buone notizie per voi. Contrariamente a quanto possono far pensare alcuni miti, la perdita di peso localizzata non è solo un sogno.

Il desiderio di avere un corpo snello e liberarsi del grasso sui fianchi è comune a molti, sia donne che uomini. Chi di noi non ha sentito le lamentele sulle temute “maniglie dell’amore” che spesso compaiono sui social media? Alcuni attribuiscono la loro mancanza di successo amoroso a questo inestetismo, altri si disperano perché nonostante una dieta equilibrata e un regolare esercizio fisico, non riescono a migliorare l’aspetto dei loro fianchi. In alcuni casi, questo può portare a sentimenti di tristezza e, in casi estremi, depressione.

Molte persone, davanti alla mancanza di risultati, si scoraggiano e abbandonano. E’ importante ricordare, però, che per ottenere il massimo da una dieta, spesso è necessario il monitoraggio di uno specialista. Se il tuo obiettivo è una dieta specifica per il dimagrimento localizzato e non hai l’assistenza di un nutrizionista, allora non dovresti aspettarti miracoli.

Dieta: il segreto per eliminare il grasso sui fianchi

Se poi aggiungiamo al nostro regime alimentare l’abitudine di bere eccessivamente alcolici, non dovremmo sorprenderci di avere i fianchi un po’ troppo rotondi. Non basta solo fare attenzione a quello che mangiamo e fare esercizio fisico, dobbiamo anche controllare quello che beviamo. Evitiamo bevande gassate, bibite zuccherate e succhi di frutta troppo dolci. Diamo la preferenza all’acqua naturale, al tè verde e alle tisane depurative e digestive.

Non pensiamo, inoltre, che basti un po’ di attività fisica per avere una pancia piatta e fianchi scolpiti. A volte è necessario fare degli esercizi mirati, possibilmente seguiti da un personal trainer. Fortunatamente, ci sono molti professionisti che offrono lezioni online a prezzi accessibili.

Il consiglio del nutrizionista

Un buon sonno, idealmente di 8 ore per notte, aiuta a mantenere alto il metabolismo. Se il nostro metabolismo è lento, non solo non bruciamo grassi, ma siamo anche soggetti a gonfiori addominali che possono portare alla formazione delle indesiderate “maniglie dell’amore”.

Tuttavia, è importante sottolineare che non esistono metodi infallibili per la perdita di peso localizzata. Se non riusciamo a perdere peso in una particolare zona del corpo, dovremmo consultare il nostro medico. Potrebbe esserci un problema di salute sottostante o potremmo semplicemente soffrire di intolleranze alimentari.

Impostazioni privacy