Gayly Planet: Puglia, Sicilia ed Emilia Romagna regine dell’estate LGBTQ+ Friendly 2023

Gayly Planet, blog di viaggio di riferimento per la comunità LGBTQ+ italiana, ha condotto un sondaggio sulle destinazioni e preferenze di viaggio dell’estate 2023.

La comunità LGBTQ+ si prepara per l’estate concentrando le proprie ferie nei mesi di agosto e settembre (75%). Oltre la metà delle persone che hanno partecipato al sondaggio rimarrà in Italia per le vacanze estive (59%), di queste il 40% preferisce trascorrere una vacanza incentrata sul relax e benessere, il 35% unirà le vacanze a eventi culturali e alla visita di città d’arte e solo il 18% farà una vacanza all’insegna del divertimento fra locali e movida notturna.

Fra le regioni più visitate in estate dalle persone della comunità LGBTQ+ italiana in testa troviamo Puglia (15%), Sicilia (14%) ed Emilia-Romagna (12%) da visitare magari in concomitanza con un evento LGBTQ+ (28%), con il proprio partner (40%) oppure in solitaria (26%).

Due terzi delle persone che hanno preso parte al sondaggio predilige i bed&breakfast, case vacanze o strutture similari (62%) preferendo questa tipologia di alloggio ai classici hotel.

Per quanto riguarda le destinazioni LGBTQ+ preferite dell’estate Gallipoli è in testa alla classifica (24.5%) seguita da Torre del Lago (16%), mete classiche del turismo LGBTQ+ friendly estivo, e Noto (9%). Bene anche città come Milano (7%), Rimini (6%) e Bologna (4%).

Per il 31% delle persone non ci sono dubbi: la spiaggia LGBTQ+ friendly più bella in Italia è Punta della Suina (Gallipoli), seguita da La Lecciona (Torre del Lago – 23%) e subito dopo da Community 27 (Rimini – 22%), unico stabilimento privato citato all’interno del sondaggio.

Quali sono i Paesi in Europa che vengono invece percepiti come i più LGBTQ-friendly? Non ci sono dubbi: Spagna (41%), Paesi Bassi (14%) e Germania (10%).

Allargando la domanda agli altri paesi del mondo la comunità LGBTQ+ individua i Paesi dell’Unione Europea (40%), Stati Uniti d’America (25.5%) e Canada (12%) come Paesi friendly in termini di ospitalità e avanzamento dei diritti.

 

Cosa significa viaggio LGBTQ+?

Durante il sondaggio è stato chiesto di identificare cosa rappresentasse al meglio la definizione di viaggio LGBTQ+. Per il 57% delle persone significa viaggiare avendo “la libertà di non dover dare spiegazioni sul proprio orientamento, genere e tipologia di famiglia”, seguito da “possibilità di conoscere altre persone LGBTQ+” e “maggiore sicurezza”.

Contesto: Il turismo LGBTQ+ è uno dei settori che crescerà in modo esponenziale nei prossimi anni e che entro il 2030 supererà i 560 miliardi di dollari in termini di entrate (dati da Reports and Insights). Da qui la volontà di comprendere e approfondire le tendenze di viaggio della comunità LGBTQ+ italiana.

 

​​Intenzioni di viaggio

  • Il 75% concentrerà le proprie ferie nei mesi di Agosto e Settembre
  • Il 59% rimarrà in Italia, prediligendo attività legate al relax e al benessere (40%), alla riscoperta delle città d’arte e di eventi culturali (36%), alle attività all’aria aperta (25%) e locali e divertimento (17%)
  • Regioni visitate in estate: Puglia (15%), Sicilia (14%) ed Emilia-Romagna (12%)
  • Toscana (11%), Sardegna (9%)
  • Il 62% delle persone che hanno risposto al sondaggio prenoterà un bed&breakfast o una struttura ricettiva simile preferendo questa tipologia di alloggio al classico hotel.
  • Il 40% preferisce viaggiare in coppia, il 38% si dice pronto a viaggiare in gruppo mentre il 26%
  • Il 28% organizzerà un viaggio o ha intenzione di organizzare un viaggio in concomitanza con degli eventi LGBTQ+

 

Destinazioni friendly in Europa e nel Mondo

  • Paesi più friendly in Europa: Spagna (41 %), Paesi Bassi (14 %), Germania (10 %), Regno Unito (8 %), Italia (6 %)
  • Paesi più friendly nel mondo: Unione Europea (40 %), USA (25. 5%), Canada (12 %), Thailandia (4 %), Australia (3 %)

 

Destinazioni di viaggio LGBTQ+ in Italia

  • Regioni più friendly in Italia: Emilia Romagna ( 33 %), Lombardia (27 %) Toscana (10 %), Puglia (8 %), Lazio (6 %)
  • Migliore destinazione friendly in Italia: Gallipoli (29 %), Torre del Lago (19 %), Noto (9 %), Milano (7%), Rimini (6%)
  • Migliore spiaggia LGBTQ+ friendly: Punta della Suina – Gallipoli (31 %), La Lecciona – Torre del Lago (23 %), Community 27 – Rimini (22%), Spiaggia Naturista di Marianelli – Noto (4.5 %), Lido di Dante – Ravenna (3 %)

Demografica

Al sondaggio hanno partecipato 1334 persone della comunità LGBTQ+.

  • Età: 18-24 (23 %), 25-34 (19 %), 35-44 (15 %), 45-54 (17 %), 55-65 (16 %), +65 (10 %)
  • Genere: Uomo (53 %), Donna (38 %), Trans* (4 %), Non-binary (3 %)
  • Orientamento sessuale: Gay (37 %), Bisessuale (22%), Lesbica (11 %), Eterosessuale (9 %), Pansessuale (3 %), Asessuale (1%), Altro 17%

 

Il 59% delle persone che hanno partecipato al sondaggio rimarrà in Italia per le vacanze estive, di queste il 40% preferisce una vacanza incentrata sul relax e benessere. Puglia prima fra le destinazioni più visitate, seguita da Sicilia ed Emilia Romagna.

Impostazioni privacy