Finlandia: costi dell’energia in negativo per un giorno intero

In Finlandia è accaduto un fatto alquanto insolito ma stupefacente: per un giorno intero i costi dell’energia sono scesi sotto lo zero. Il motivo è da ricercarsi nell’enorme surplus di energia rinnovabile che il paese produce.

Mentre in Italia si fanno i conti con bollette sempre più care e si cerca di risparmiare come si può, la Finlandia ha raggiunto un traguardo degno di nota con l’abbassamento dei prezzi dell’energia fin sotto lo zero. L’impegno del paese nord-europeo nell’ambito dell’energia rinnovabile è certamente un esempio da seguire: investire a lungo termine per ottenere un risparmio energetico e ridurre l’impatto ambientale è essenziale.

A questo scopo, anche nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa: ad esempio, adoperarci per migliorare le prestazioni dei nostri immobili e implementare così la classe energetica con risultati positivi anche sulla certificazione energetica APE.

Finlandia: prezzi dell’energia in negativo per un giorno intero

Dal momento in cui è iniziata la guerra in Ucraina il tema dell’energia è stato molto discusso, cercando di trovare soluzioni rapide che frenassero il caro prezzi e tutelassero così gli utenti. Tra tutti i piani messi a punto e sperimentati, sembra che quello riuscito meglio sia il finlandese.

In Finlandia, il piano di autosufficienza energetica in seguito al divieto delle importazioni dalla Russia è stato un successo. A tal punto che solo qualche giorno fa si è verificato un fatto insolito, seppur non unico nel suo genere, che dimostra l’ottima riuscita delle misure finlandesi contro il caro energia.

Nello specifico, per una giornata intera il prezzo minimo dell’elettricità è diventato negativo, ovvero è sceso sotto lo zero. A fine giornata per la chiusura delle contrattazioni ha nuovamente assunto valore positivo ma ciò non toglie la grandiosità del traguardo raggiunto.

Per chi si chiedesse com’è possibile che i costi dell’elettricità siano diventati negativi, la risposta è semplice: in Finlandia c’è un surplus di energia tale da rendere possibile questo fenomeno. Ciò vuol dire che c’è così tanta energia rinnovabile che i costi non soltanto si mantengono bassi ma, come abbiamo visto, possono anche andare sotto lo zero.

Può accadere che durante la notte e per brevissimi periodi di tempo, i prezzi dell’energia si riducano a tal punto. Tuttavia, ottenere questo risultato in un periodo storico come questo e mantenerlo per un giorno intero è certamente straordinario.

Impostazioni privacy