Come eliminare i punti neri

Per molte persone può essere fastidiosa la formazione dei punti neri sul proprio corpo (in genere compaiono sul viso, colpendo spesso i lati del naso). I punti neri sono generati dai comedoni chiusi, i quali possono aprirsi a causa della pressione che viene attuata dal materiale che li forma: il materiale infatti entra in contatto con l’aria e subisce reazioni di ossidazione lipidica, generando in questo modo i punti neri. Non si può prevedere quanto tempo un punto nero rimanga sul viso e dipende dall’individuo: possono rimanere per lunghi periodi di tempo (arrivando persino a generare l’acne) oppure possono andare via da soli. Nel caso non si abbia molta pazienza di aspettare, ecco tutti i migliori rimedi per eliminare i punti neri.

Come eliminare i punti neri con i metodi naturali

Prima di ricorrere a dei prodotti generati artificialmente è bene conoscere che ci sono alcuni metodi naturali per eliminare i punti neri. La rimozione dei punti può infatti avvenire grazie a due elementi:

  • L’argilla: questo elemento ha delle proprietà detossinanti, dermopurificanti, esfolianti e riequilibranti. La preparazione di una maschera d’argilla fai da te potrebbe essere una grande soluzione per togliere le impurità dalla pelle, specialmente se si utilizza argilla verde.
  • Olio essenziale di melaleuca: anche questo ha delle proprietà antiinfiammatorie, antibatteriche e antifungine. Per applicarlo sul viso, bisogna versare una o due gocce su un batuffolo di cotone. Una volta preparato il batuffolo, bisogna usare quest’ultimo per tamponare con delicatezza tutti i lati in cui i punti neri sono cresciuti. Tale rimedio è ottimo soprattutto quando i punti neri si formano a causa di infiammazioni.

Bisogna tuttavia far notare che i metodi naturali non valgono per tutti gli individui, poiché variano a seconda della resistenza dei batteri presenti nell’organismo. Inoltre bisogna stare attenti alle allergie prima di applicarli. Infine vanno assolutamente evitate, come sostanze:

  • Il dentifricio
  • Il bicarbonato di sodio

Questi prodotti sono diffusi tra i vari metodi casalinghi, ma in realtà finiscono per peggiorare la situazione facendo male al proprio organismo. Non bisogna poi provare a schiacciare i punti neri con le dita oppure con le unghie, perché la cosa potrebbe favorire tagli ed infezioni.

Come eliminare i punti neri manualmente

Oltre all’utilizzo delle maschere per il viso, i punti neri possono essere eliminati anche manualmente attraverso l’utilizzo di estrattori di punti neri. Tali estrattori sono realizzati con materiale d’acciaio ed hanno una estremità che ricorda la forma di un anello. Essi non costano molto e sono reperibili tranquillamente in qualsiasi profumeria, anche se è consigliato fare svolgere l’estrazione ad un professionista del settore in un centro estetico. Prima di qualsiasi utilizzo, gli estrattori dei punti neri devono essere sterili oppure ben disinfettati.

Per svolgere bene l’operazione, l’estrattore deve essere posizionato in modo che uno dei punti neri da eliminare sia esattamente al centro dell’anello. Una volta assunta l’operazione giusta, bisogna soltanto esercitare una piccola pressione finché non si ottiene la fuoriuscita del comedone aperto. Una volta svolta la fuoriuscita, bisogna semplicemente rimuovere il materiale sempre attraverso l’estrattore.

Come eliminare i punti neri con i farmaci

A volte ci sono dei casi in cui i punti neri si formano in grande quantità, per questo, dopo essere andati dal medico ed aver ottenuto una prescrizione, si può eliminarli attraverso l’assunzione di farmaci. Quelli che vengono spesso consigliati sono in genere:

  • La tretinoina: si tratta di un derivato della vitamina A che può velocizzare il ricambio cellulare e possiede delle proprietà esfolianti.
  • Il perossido di benzoile: si tratta di un principio attivo che possiede sia proprietà cheratolitiche che proprietà comedolitiche, agendo anche contro i batteri nel caso si presentino delle infezioni.

Si consiglia di assumere farmaci solamente in caso di fallimento dei precedenti metodi descritti.

Impostazioni privacy