Purtroppo non possiamo avere la pancia piatta o una bella tartaruga addominale senza rimuovere il grasso che ricopre i muscoli addominali o senza ridurre gli eventuali gonfiori al basso ventre.

Sarà quindi necessario ridurre in modo sostanziale il girovita e ridurre il gonfiore e per far questo dobbiamo intervenire sull’alimentazione.

L’idea è quella di non seguire la solita dieta restrittiva che provoca sofferenza, depressione e addominaliche in molti casi non porta ad alcun risultato ma di individuare gli alimenti che il nostro organismo tollera meno e che ci impediscono di dimagrire, dandoci al contempo l’impressione che il nostro corpo sia programmato per acquisire peso e gonfiarsi indipendentemente dai nostri sforzi per impedirlo.

La teoria alla base di questo approccio cerca di individuare gli alimenti più adatti al nostro organismo con un effetto de-infiammatorio e dimagrante. Si tratta quindi di una dieta che permette l’assunzione anche alcolici e cioccolata laddove non si trattasse di alimenti che provocano una reazione infiammatoria nel nostro organismo. Sembra meraviglioso ma è vero e siccome i risultati si vedono fin dalla prima settimana vale la pena provare.

Ovviamente il risultato non riguarda non solo l’addome ma ne beneficerete in salute e vitalità.

Questa dieta è consigliata anche per chi è magro ma sperimenta gonfiore addominale (la classica pancia gonfia) che in genere si accompagna ad una certa pigrizia intestinale. Se non affrontiamo il problema dal punto di vista alimentare non solo non avremo quel ventre piatto che tanto ci piace ma, molto più importante, con il passare del tempo ci esporremo a conseguenze per il nostro organismo ben più gravi.

Personalmente ho provato è continuo a seguire questo piano alimentare e devo dire che i vantaggi si vedono. Mi ritengo una persona dalle abitudini alimentari sane senza sapere che alcuni alimenti sani non sono ben tollerati dal mio organismo. E’ stato sufficiente togliere dalla mia tavola questi alimenti per ottenere grandi benefici.

Ovviamente non sono un dietologo e quindi non mi permetto di dare ulteriori suggerimenti se non quello di acquistare il libro di Lyn-Genet Recitas, intitolato “The Plan” dove troverete tutte le informazioni necessarie e la descrizione dell’intero percorso riabilitativo e disintossicante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here