Migranti, Renzi: “Se l’UE non aiuta, niente 20 miliardi di euro per il bilancio”

"Se gli altri Paesi non accoglieranno, nonostante l'impegno preso, l'Italia dica che non pagherà 20 miliardi di euro al bilancio dell'Unione Europea".

308
Matteo Renzi
Matteo Renzi

Chi dice che lo Ius Soli rovina l’Italia non si rende conto che è una norma di civiltà ma dobbiamo anche dire che ci deve essere un numero chiuso di arrivi. Non ci dobbiamo sentire in colpa se non possiamo accogliere tutti“.

Così il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi.

Se gli altri Paesi – ha aggiunto l’ex Premier – non accoglieranno, nonostante l’impegno preso, l’Italia dica che non pagherà 20 miliardi di euro al bilancio dell’Unione Europea“.

Renzi ha anche criticato l’accordo di Dublino del 2013, ai sensi del quale chi arriva in UE va accolto dai Paesi del primo approdo.

Critica anche la posizione dell’Alto Rappresentante per la Politica estera UE, Federica Mogherini: “La maggioranza degli Stati membri, che pure lavorano insieme su tutti gli altri aspetti della questione migranti non offrono solidarietà nella questione dell’accoglienza“.

In una sola settimana, però, – ha sottolineato la Mogherini – l’Italia è riuscita a ottenere progressi importanti, sulla Libia, sull’Africa, sul codice di condotta delle ONG. È un successo da non sottovalutare. Certo, non basta, ma non per questo dobbiamo sminuire i risultati ottenuti“.

Cosa ne pensi? Lascia un commento